sabato 17 dicembre 2016

ascolto consigliato : Agalloch - Our Fortress is Burning... II - Bloodbirds (  https://www.youtube.com/watch?v=MY1JrJ-1FAw  )

Scacco al Regno Parte Undicesima

Capitolo Finale : io, faccia a faccia con Dio



"Cos'è questa sensazione? No, non è dolore, mi sento immortale, posso andare ovunque eppure rimango fermo qui... Sto delirando, ho bisogno di capire cosa sta accadendo, devo aprire gli occhi e...

Ma...queste sono fiamme, sta bruciando tutto, lo vedo chiaramente, il castello, Echelon, Shaitan, Aurora, i miei amici, i miei figli, com'è possibile tutto questo? Aspetta ma quello... quello sono..." pensò Dawidh

"Si, quello sei tu, stai ardendo insieme a tutto il resto" rispose l'anziano che disse di chiamarsi Dio

Dawidh : "Se sono morto perché..."

Dio : "Non sei morto, stai calmo, laggiù avete combinato un bel casino e sono stato costretto ad intervenire"

Dw : "Io l'avevo..."

Dio : "Si certo, l'hai sconfitta"

Dw : "Almeno lasciami finire le frasi"

Dio : "Ehm, hai ragione, farò finta di non sapere cosa Mi dirai"

Dw : "Mi spieghi perché sei intervenuto?"

Dio : "Te l'ho detto, stavate facendo troppo casino"

Dw : "Ma sei davvero Dio? A me sembri un vecchio seduto su un curioso caprone, mi sarei aspettato..."

Dio : "Senti, mettiamo le cose in chiaro, ho mandato un'infinitesima parte di Me in questa dimensione e sto utilizzando un linguaggio semplice affinché tu possa capire..."

Dw : "Mi stai dicendo che non sono in grado di comprenderti?"

Dio : "Si, non lo sei, chi cerca di raggiungere il Mio livello impazzisce o muore, per comunicare con voi sono obbligato a limitare la Mia Essenza"

Dw : "E questo caprone perché si avvicina a me? Sembra che io gli sia simpatico.

Dio : "Già,il suo nome è Leviathan,  ha capito che discendi da Melchisedeq... e tu vuoi che Io te lo regali..."

Dw : "Come hai fatto ad indovinare?"

Dio : "Ehm..."

Dw : "Dai scherzavo, lo so che sai tutto; adesso parliamo di cose serie, posso chiamarlo Levi?

Dio : "Si, da ora in poi questo caprone è tuo..."

Dw : "E' bellissimo, grazie infinite"

Dio : "Di nulla, Io posso fare tutto"

Dw : "Adesso capisco da dove proviene la mia superbia..."

Dio : "Hai finito? Possibile che tu non voglia concederMi un minimo di rispetto?"

Dw : "Va bene, va bene"

Dio : "So anche quello che pensi... per cui smettila!"

Dw : "Scusa..."

Dio : "Dai, tranquillo, lo so che è difficile parlare con Me..."

Dw : "Torniamo a noi, potresti spiegarmi come posso salvare il Regno?"

Dio : "Nulla di più semplice, prenderai il posto di Echelon e sarai Re, un po' come quella volta che hai spodestato Saul, anche in tale occasione avevi Me al tuo fianco ma ricorda, se siete in questa situazione è solo colpa vostra..."

Dw : "Aspetta un attimo, dove abbiamo sbagliato? Non starai mica dicendo che non dovevamo ribellarci a Echelon e Shaitan?"

Dio : "Più o meno..."

Dw : "Che significa più o meno"?

Dio : "Shaitan è Mia figlia, non posso permetterti di ucciderLa..."

Dw : "......"

Dio : "In questo momento sento che vorresti attaccarmi nonostante tu sappia chi Sono, ti ho costruito proprio bene(ride).. Arrivati a questo punto devo spiegarti in anticipo delle cose che avresti capito quando sarai in una dimensione più vicina alla mia, ovvero tra qualche miliardo di anni."

Dw : "Che macello, mi sta venendo il mal di testa, sono furioso e non sto capendo nulla"

Dio : "Ricordi quella sensazione che hai provato prima di parlare con me?"

Dw : "Si e allora?"

Dio : "Bene, hai assaggiato un'infinitesima parte di un'infinitesima parte di un secondo di Eternità, era necessario affinché tu possa comprendere ciò che udirai a breve. SpiegaMi con parole tue cos'hai sentito in quel momento."

Dw : "Non saprei, era estremamente piacevole ma nello stesso tempo dannatamente doloroso, mi stai chiedendo l'impossibile, non sono in grado di esprimere cosa fosse."

Dio : "Io sono in quello stato da sempre, ho sulle spalle il peso dell'Eternità, della Perfezione... In quel tempo ero in uno dei Miei Giardini, osservavo le Mie Creature, Perfette anche loro. Nonostante tutto sentivo che mancava qualcosa, come se ci fosse un livello che può trascendere la Perfezione stessa..."

Dw : "Trascendere la Perfezione?"

Dio : "Si, capii tutto grazie ad una Rosa che vidi nel mio Giardino...La Sua bellezza sovrastava tutto ciò che era intorno... quando la colsi però,una Sua Spina ferì il Mio indice facendolo sanguinare; una Creatura che vuole fare del male al suo Creatore? Per me era un affronto inammissibile e così La bruciai... Io che sono il Tempo e lo Spazio decretavo la fine di un essere, per la prima volta..."

Dw : "Ti sei adirato a causa della Spina di una Rosa? Suvvia"

Dio : "Quella Creatura Mi stava dicendo che rifiutava la Perfezione e l'Eternità, i Miei Doni più grandi... Mi mostrò cosa è la Morte, ovvero ciò che Lei desiderava...e così, dalle ceneri di quel fiore, creai Shaitan"

Dw : "Perché hai fatto nascere qualcosa che distrugge ciò che Tu crei? Tutto ciò è privo di senso"

Dio : "Questa è l'unica maniera per apprezzare tutto ciò che possiedo, quando ho perso quella Rosa ho capito cosa fosse per Me, in parole povere anch'Io avevo qualcosa da imparare"

Dw : "E' assurdo, mi stai dicendo che c'era qualcosa che non sapevi?"

Dio : "E se ti dicessi che anch'Io ho un Padre, una Madre, dei Fratelli?"

Dw : "Ma non eri la Perfezione, l'Assoluto, l'Eterno?

Dio : "Certo che lo sono, ma chi ti ha detto che non possono esistere  altre Entità simili a Me? Hai delle convinzioni che si basano sul vostro modo di ragionare da creature mortali... Ho parlato anche troppo, devi tornare nel tuo mondo... Un'altra cosa, tratta sempre bene Kunspt, quella donna l'ho creata apposta per te affinché possa amarti nonostante quel brutto carattere che ti ritrovi..."

Dw : "Ho sempre saputo che quella donna fosse un Tuo miracolo, Te ne sarò sempre grato perché l'hai donata a me, per merito suo ho capito che Tu esisti..."

Dio : "Io mi addormento pensando a te..."

Dw : "Stai dicendo che provi Amore nei miei riguardi?"

Dio :"Certo, Io Amo tutte le Mie creature, soprattutto quelle che mi fanno arrabbiare... Proteggi ciò che ti ho donato; adesso sei libero di tornare a casa..."

Dio si allontanò lentamente, camminando avvolto da una coltre di nebbia.

Dawidh salì in groppa al caprone Levi e in un istante, magicamente, si ritrovò nella sua Terra, attorno a lui c'erano tutti i suoi amici, i suoi figli, le sue mogli, Dio aveva restituito ogni cosa, non una goccia di sangue innocente fu versata.

Maximilian insieme sua amata Jade, si avvicinò al Nuovo Re e gli domandò :

"Abraham ci ha riferito che durante la battaglia con Shaitan, quando hai bevuto quello strano liquido, hai parlato con Dio...
se tutto ciò è vero, cosa ti ha detto?"

"Ricordo solo questo, tutto il resto, non so perché, l'ho dimenticato... mentre andava via Gli chiesi : "Tu sei Dio o il Diavolo?"
Lui si voltò per un attimo e mi sorrise", rispose il Re.

FINE




2 commenti:

  1. Che finale enigmatico!
    Fa nascere domande e riflessioni molto personali, specialmente le ultime tre righe! :)
    Ottimo lavoro Spada!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lacchan, hai colto nel segno (:

      grazie mille ^^

      Elimina